Gatti che prevedono il terremoto

gatti

Gatti che prevedono il terremoto

Il video qui sotto mostra un gruppo di gatti ospiti della comunità dei gatti “Cat Café” in Giappone, che assumo un comportamento anomali prima dell’arrivo della scossa di terremoto che ha avuto epicentro a Osaka.

Come si può notare dai video i gatti assumono un comportamento anomalo poco prima dell’arrivo del terremoto  che ha avuto epicentro nell’area di Osaka  il  18 giugno 2018. Come potete notare nei video, gatti molti che scappano e altri sono spaventati, Il terremoto arriva circa 10 secondi dopo.

Quale tipo di fenomeno si tratta ?  Non è la prima volta che succede, nella maggior parte dei casi quando si verificano dei forti terremoti, molte specie di animali assumono un comportamento anomalo  prima che il terremoto  si verifichi. Se gli animali reagiscono con tempo di anticipo che vara da pochi secondi a diverse decine di secondi, si tratta delle onde P (Primarie) sono le onde che arrivano per prime e di solito non vengono avvertite dalla popolazione. Il terremoto sarà distintamente avvertito dalla popolazione quando arrivano le onde S (secondarie).  Più lontani ci si trova dall’epicentro e maggiore sarà il tempo di anticipo in cui gli animali potranno reagire.

Nei casi invece in cui gli animali reagiscono con un notevole anticipo, da diversi minuti fino a 15 giorni prima del terremoto, allora in questo caso ci troviamo di fronte a dei  precursori sismici, che possono interessare la zona con notevole anticipo, ma si tratta comunque di casi molto più rari, rispetto a quelli dovuti alla onde P.

Precedente Globi luminosi avvistati durante i terremoti Successivo 7 giugno 1891 terremoto nel veronese