Luci sismiche in Emilia Romagna durante il terremoto del 20 maggio 2012

Una telecamera a circuito chiuso situata a poco più di 20 km dall’epicentro del terremoto che ha colpito l’Emilia il 20 maggio scorso potrebbe avere  ripreso uno dei  tanti fenomeni luminosi che si possono manifestare durante i terremoti. In questo caso si tratterebbe di un  lampo (lo potete vedere sullo sfondo all’inizio del video) non è escluso che si possa trattare di un corto circuito prodotto dalle linee elettriche, però questi fenomeni luminosi sono stati visti  da molte persone lontane tra loro e in zone dove non ci sono cavi dell’alta tensione.

I lampi sismici si  possono verificare durante i terremoti di forte intensità e quasi mai in quelli di bassa magnitudo, tra i vari tipi di luci sismiche i lampi sono quelli più frequenti, poi ce ne sono si  altri tipi, come le sfere luminose,  le travi di fuoco, il cielo rosso ecc. ecc.

FENOMENI LUMINOSI  ANCHE  IN PERU’

DURANTE IL TERREMOTO DEL 25 AGOSTO 2007

 

FENOMENO LUMINOSO  ANCHE IN GIAPPONE

DURANTE IL TERREMO DEL 2011

Osservando il video del terremoto in Emilia si nota che al momento del lampo si accendono e si spengono le luci e questo farebbe pensare  ad un corto circuito delle linee elettriche, però se fatte attenzione anche al video del terremoto in Perù accadde la stessa cosa, al momento dei lampi si spengono le luci, eppure qui sembra accertato che non si trattasse di linee elettriche.

Precedente 18 novembre 1570 - il terremoto di Ferrara Successivo i Terremoti storici dell' Emilia Romagna

35 commenti su “Luci sismiche in Emilia Romagna durante il terremoto del 20 maggio 2012

  1. Luigi Cipressi il said:

    Beh, non chiedetemi da cosa possa dipendere, se sia colpa del terremoto o di cosa: però, quell’alba del 20 Maggio, oltre che non dimenticarla per quello che è successo, non la dimenticherò per il colore del cielo: in 48 anni di vita, non avevo mai visto un’alba rosso sangue, nel vero senso della parola. Peccato non abbia scattato almeno una foto, in quel momento, non ci ho minimamente pensato. Ma, vi assicuro, non ho mai visto un cielo di quel colore.

  2. saverio il said:

    Confermo cielo rosso insolito a dir poco inquietante, notato verso le ore 23,00 del 19/05/2012 Modena; durante la passegiata di routine con cane e figlia.
    Lo ricordo benissimo perchè alla curiosita di mia figlia che mi chiedeva come mai il cielo fosse di quel colore, non sapendogli dare una spiegazione gli risposi con un vecchio proverbio “rosso di sera bel tempo si spera”.
    Ma evidentemente dopo quello che è accaduto mi sa che i vecchi proverbi non sono più validi..

  3. alfredo il said:

    Guardando con attenzione il video si nota che al momento del lampo, nella frazione di secondi successiva si spengono le luci che illuminano il marciapiede e l’insegna e subito dopo riaccendersi, quindi presumo sia stato un problema elettrico di cavi ad alta tensione che oscillando si sono avvicinati generando la scarica.

  4. Archimede il said:

    Credo proprio che non sia un fenomeno legato alle “luci sismiche” in quanto, se osservate bene, in concomitanza al “lampo” di luce, TUTTE le luci a bassa inerzia (…la fila di lampade a LED che illuminano le vetrine e la croce luminosa al neon della farmacia …) si spengono e si riaccendono subito dopo…
    …probabilmente si tratta solo di una rapidissima interruzione del flusso di energia elettrica.

  5. Reni il said:

    Spero di essere distrutta dalla natura e non dall’uomo. Un abbraccio a tutti.

  6. gian il said:

    Si è vero io ricordo quello del friuli del 76 ero ad attimis soldato e credevo che fosse scoppiata un’atomica dal boato e dal bagliore

  7. marco il said:

    C’e’ chi da colpe all’h.a.a.r.p…….può essere come no…ma credo che sia qualcosa di più grande….molto più grande,Lo chiamiamo Sole con relativo vento solare….che colora l’atmosfera,e probabilmente da alla vista quei giochi di luce simili a lampi di cui molti parlano….

  8. massimo il said:

    Linee elettriche. L’oscillazione dei cavi dell’alta tensione accorcia la distanza tra loro che avvicinandosi creano un arco elettrico. Avete visto che nel momento del lampo sono andate via parte delle luci in strada? Osservate..

  9. marina il said:

    per Giovanna….anche io ho notato un insolito arcobaleno…e mi sono stupita !

  10. vally il said:

    è il fenomeno delle luci telluriche osservato fin dall’antichità, sono cariche elettriche causate dalla grande energia che si sprigiona

  11. matteo il said:

    E’ curioso quello che dite, mi fa pensare a un osservazione fatta da Plinio il vecchio 2000 anni fa, diceva infatti che prima dei terremoti era stato osservato una linea rossa o nuvola rossa orrizzontale, voi mi darete del pazzo ma ieri sera al tramonto ero a Gradara il celo era incredibilmente terso e si vedeva la costa fino molto oltre ravenna e c’erano in lontananza delle nuvole rosse orrizzontali, e ho detto alla ragazza che era con me “sta’ a vedere che fra poco da una scossa” e infatti.

  12. matteo il said:

    Poi aggiungo che guardando in internet le immagini dello tzunami del giappone in un video si vedeva proprio una nuvola lunghissima e sottilissima ,rossa.

  13. mauro il said:

    Ho vissuto il terremoto del friuli(avevo 10 anni)e ricordo perfettamente quel colore rosso in cielo prima della scossa e quello che ricordo(e non solo io)quando riuscimmo a uscire da casa e la scossa ancora continuava,fu un odore che sembrava di zolfo!esperienze che non si dimenticano mai più nella vita!!ricordi incancellabili!!forza emilia!!

  14. lucden il said:

    No,non è luce sismica, è solamente un corto circuito causato dal sisma in atto…
    Le luci sismiche(precursori) si verificano solo in rarissimi casi e spesso la loro durata è di pochi secondi….
    Non tutti gli eventi sismici sono in grado di generare un campo magnetico tale da poter influire anche in libera atmosfera,
    per questo motivo è rarissimo poterli osservare…..

  15. Luigi Cipressi il said:

    @ Simone: “Luigi Cipressi..VUOI DIRE COME QUESTO?” No, Simone, a parte che i video sono stati rimossi da You Tube, quindi, non posso sapere a cosa ti riferisci. Ma, a parte questo, no, nessun bagliore strano… Come faccio, a spiegarmi? Fate finta di vedere il cielo al tramonto, appunto, “rosso di sera”, solo che qui, erano le cinque del mattino… E, il cielo, non era azzurro, o nuvoloso, ma uniformemente rosso sangue… Ripeto. Mai vista, una roba simile.

  16. Gioia il said:

    La sera prima del terremoto dell’Irpinia (23 novembre 1980) vedemmo una luna molto ma molto rossa….

  17. franca il said:

    vi posso garantire che anche a Zola Predosa in provincia di Bologna la mattina del 20 maggio alle 5 appena dopo la seconda scossa il cielo aveva un colore rosso impressionante

  18. aldo il said:

    prima di un terremoto dalle spaccature della crosta terrestre fuoriesce un gas che a contatto con l’ossigeno si incendia dando questi effetti ottici capito pure la moria di pesci e’ legata a questo il gas inquina l’ossigeno dell’acqua rendendolo velenoso e cambiando il ph stesso .. tutto cio’ non toglie il sospetto haarp. saluti da aldo

  19. Ascanio Caposquadra Protezione Civile il said:

    Questo tipo di fenomeni sono storicamente riportati, quindi se non scientificamente smentiti sono attendibili.
    Il fenomeno luminoso che qualcuno lo ha spiegato come un arco voltaico tra cavi di media tensione vorrei che qualcuno me lo spiegasse come secondo lui è possibile che primo le corde aeree tese non ondulino in simbiosi essendo tutte soggette alla stessa forza, quindi mantenendo la stessa distanza…altro fattore che mi deve spiegare come un corto circuito non fa saltare le protezioni in cascata ma bensi tutto continui a funzionare normalmente. Io credo che la spiegazione più di attendibile sia che la luminositá delle luci del video per effetto del bagliore risultino calare di intensità, un po come se fossimo in casa con le luci accese e aprissimo le finestre al sole. Sono un elettricista, non un esperto, è una mia spiegazione

  20. Ascanio Caposquadra Protezione Civile il said:

    La storia dei gas che si incendiano a contatto con l’aria è surreale ! Tutto quello che è coinvolto brucerebbe all’istante… forse è un più plausibile una reazione luminosa tipo il gas neon attraversato da cariche elettriche… ma qui servirebbe un esperto…

  21. illa il said:

    Io ho visto il 27 gennaio di qualche anno fa mentre stavo guidando il tramonto e il cielo sottostante color rosso sangue, mai visto una cosa del genere….e infatti era il giorno della MEMORIA

  22. ornael il said:

    12 07 2010 alle 1:30 del mattino scendendo da San Miniato (PI) e guardando in direzione Montespertoli (FI) ho visto un bagliore rosso che ha illumonato gran parte del profilo delle colline a decine di chilometri di distanza…. ma a ora ore 4:39 non ho avvertito nessuna scossa ne ho trovato notizie relative ad esse o al fenomeno stesso …. ma vi assicuro che non puo’ essere passato inosservato…..

  23. Magda il said:

    Dopo il terremoto in Emilia,nella stessa regione per un lungo periodo di tempo la luna era di colore rosse…

  24. Gianluca il said:

    Anche se molte persone sono scettiche anche io ho cominciato da un po’ ad appassionarmi di articoli e notizie riguardanti l’HAARP. In ogni caso volevo raccontarvi uno strano fenomeno che si è verificato a Palermo giorno 29 settembre 2012. Ieri sera ero nel terrazzo di casa mia e ad un tratto nel cielo vi è stato un flash rosso (rosso vivo) che ha illuminato tutto. Una frazione di secondo e vi è stato un abbassamento della tensione della corrente elettrica e poi un mini black out di uno o due secondi al massimo. Sono un appassionato di eventi atmosferici, soprattutto fulmini. A volte succede che la corrente va via quando cade un fulmine ma il flash è di un bianco chiaro o al massimo arancione se il fulmine balena lontano. Ieri sera vi è stato questo lampo di un rosso vivo (anche un bambino da un terrazzo vicino gridava al padre di aver assistito allo strano fenomeno). L’interruzione di corrente ha interessato, credo, tutta la città poichè ho telefonato a persone di diverse zone e mi hanno confermato che la corrente è andata via per un attimo (purtroppo però nessuno mi ha raccontato di avere assistito al lampo poichè era dentro casa o al pc o guardava la tv e non ha notato lo strano fenomeno durato una frazione di secondo all’esterno). Non so se qualcuno abbia magari visto la luce rossa entrare in casa da qualche finestra. Non so poi se il fenomeno ha causato problemi ad apparecchi elettrici o a segnali satellitari; la mia tv, per almeno una mezz’ora abbondante, ha avuto problemi di ricezione. Stavo guardando “Ulisse” e spesso il segnale andava via per poi riapparire.

  25. mark il said:

    Io penso che i terremoti sono attacchi alieni. Ciò si spiegano le luci che vengono immortalate da video. Sono raggi laser. Ci sono sempre stati anche negli anni passati, ma soltanto alla tecnologia di oggi riusciamo a vederli.

  26. lampadine led il said:

    sono immagini terribili e solo il pensiero mi fa venire i brividi, grande solidarietà alla popolazione

  27. Pingback: Lampi e terremoti, sono connessi: ecco la prova scientifica | Sul Panaro

I commenti sono chiusi.