Il Terremoto di Avezzano 13 gennaio 1915

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Alle ore 7:48 del 13 gennaio 1915 un terremoto di magnitudo 7.0 colpì la Marsica provocando enormi distruzioni, tutte le località del Fucino furono rase al suolo, le vittime in totale  furono 34 000,  solo nel comune di Avezzano morirono 10.700 persone su un totale di 13 000 abitanti.

 

In totale i comuni colpiti dal terremoto furono 700, le regioni interessate dai danni furono le seguenti: Abruzzo, Lazio, Molise, Marche, Umbria e qualche località del Casertano in Campania. Anche Roma fu tra le città danneggiate dal terremoto, nella capitale molti edifici rimasero lesionati e vi furono alcuni crolli.

 


I commenti sono chiusi.